Scatti realizzati da profughi a Palermo

Da domani al 25 ottobre, per il Festival delle letterature migranti, nello spazio Living Lab della Galleria d'Arte Moderna di Palermo, si potrà visitare la mostra fotografica #RefugeeCameras di Kevin McElvaney, che raccoglie scatti realizzati da profughi siriani, iracheni, iraniani durante i loro viaggi della speranza verso l'Europa. Nel dicembre 2015 il fotografo tedesco Kevin McElvaney ha consegnato quindici macchine fotografiche usa e getta a rifugiati incontrati a Izmir, Lesbo, Atene e Idomeni e altrettante buste affrancate con sopra il suo indirizzo e decide di unirsi a chi ancora doveva affrontare il viaggio verso l'Europa, fornendo ad alcuni di loro uno strumento per documentare ogni tappa dalla loro prospettiva. Sette di queste macchine sono tornate al mittente e le testimonianze per immagini recuperate fanno parte, oggi, di questa mostra che comprende, inoltre, lavori di celebri fotografi professionisti che hanno aderito al progetto e lo sostengono.

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Palermo ricorda La Torre e Di Salvo a 35 anni dal loro assassinio
    Nuovo Sud.it
  2. E' morto Franco Nulli, il papà di Opinion Leader e titolare del negozio Bla Bla
    BlogSicilia - Palermo
  3. Diciotto uffici regionali chiusi per pulizie o disinfestazione, ecco l'unico ponte che funziona in Sicilia
    BlogSicilia - Palermo
  4. Questo è un Palermo vergognoso Il 30 aprile retrocessione e closing?
    Live Sicilia
  5. L'ultimo viaggio di Falcone diventa un'opera in tedesco
    Live Sicilia

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Palermo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...